Nuovi testi

NUOVO

Qui trovate brevi testi nuovi, non scritti necessariamente in forma di post per un blog; relazioni, brevi documenti, analisi valutative scritte dal 2014 in poi.

Coprogettazione e Valutazione FESR Calabria: cosa significa valutare e progettare una politica in forma partecipata. Sintesi di miei interventi nell’ambito dell’assistenza tecnica alla redazione del POR FESR Calabria 2014-2020.

La gestione dell’analisi Delphi: un paio di trucchi per evitare che il panel cada drammaticamente facendo sostanzialmente fallire la tecnica. Questo testo rappresenta una delle due relazioni da me presentate al Congresso AIV 2014.

La conduzione dell’NGT: la Nominal Group Technique prevede una conduzione di gruppo complessa; qui descrivo alcune soluzioni. Questo testo rappresenta una delle due relazioni da me presentate al Congresso AIV 2014.

L’analisi Delphi realizzata per il blog Hic Rhodus: Dopo una breve premessa riassuntiva su cosa sia l’analisi Delphi, il breve testo spiega come si è condotta la Delphi per il blog Hic Rhodus (pubblicata ad Aprile 2015), il questionario e l’elenco dei partecipanti.

Riunioni in stile focus con introduzione di punteggi: come rendere più proficua una riunione in stile focus facendo attribuire facili punteggi ai partecipanti e restituendo poi i dati in forma grafica (17 Maggio 2015).

Due articoli sugli indicatori pubblicati sul blog Hic Rhodus (link esterni):

Fare rete per aumentare l’efficacia dell’intervento pubblico. Facile a dirsi… (link esterno): appunti da un mio intervento pubblico sulle ambiguità del concetto di “Rete”, per esempio tre i servizi sociali, e sulla sua necessità.

Piccolo manuale di autodifesa sondaggista: (link esterno) perché dobbiamo dubitare dei sondaggi.

Perché la valutazione è migliore se è “partecipata” (3 Maggio 2016; per la Centrale valutativa); molti equivoci e un po’ di demagogia sulla valutazione partecipata, che ha senso solo se implica una riflessione sul metodo.

Il disegno valutativo controfattuale: un primo ABC prodotto per la Regione Calabria.

L’efficacia situazionale: una proposta per l’analisi dell’efficacia netta in contesti complessi e senza possibilità di avere dati affidabili (come, per esempio, servizi a bassa soglia). SONO GRADITE RIFLESSIONI E CRITICHE DEI LETTORI.

Tutto quello che è decidibile è sempre valutabile? Il razionalismo positivista valutativo si scontra con l’impossibilità di identificare correttamente l’oggetto della valutazione.

Appunti generali preliminari di valutazione della comunicazione pubblica: una prima guida ai problemi specifici della valutazione della comunicazione pubblica.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...